Consegna porca a Fermo

Sono Miriam una ninfomane dentro... adoro guardare i porno, sono sempre online nei siti a cercare cose nuove da esperimentare con il mio compagno, vado spesso anche nei sexy shop trasgressivi a curiosare e compro spesso giochini nuovi, da qualche settimana però il mio compagno era molto assente sessualmente parlando, avevamo tante situazioni nuove da affrontare e siamo finiti per trascurarci a livello sessuale. Una sera lui va fuori con i suoi amici, dovevano andare al cinema ed io sono rimasta a casa da sola, esco dal lavoro e arrivando a casa vado subito in bagno, mi spoglio e accendo la doccia per riscaldare il bagno, nel mentre mi metto a guardare un video porno che mi aveva mandato lui giorni prima, lo avevo guardato subito appena me lo aveva mandato sperando che la sera stessa mi prendessi come quel bel maschione del video e mi spaccassi la figa... ma nulla non lo ha fatto, allora decido di riguardarlo e masturbarmi... prima chiamo la pizzeria per farmi consegnare una pizza finita la doccia ci mettono sempre quei 30,40 minuti... Guardo il video e mi eccito tantissimo, entro in doccia e inizio a masturbarmi, non soddisfatta delle mie dita prendo il doccino e punto il getto d'acqua sul clitoride, ahhh si che goduria... mi mancava però essere penetrata, avevo voglia di spaccarmi la figa come lui una volta lo faceva, prendo la bottiglia del shampoo e pian piano la faccio scivolare tra le mie grandi labbra penetrandomi con un diametro da 7cm... ahhh siii cazzo, mi sono ricordata quando mi faceva il fisting vaginale, adoravo sentire il suo pugno... continuo a masturbarmi il clito mentre mi penetravo con la bottiglia, mi tremavano le gambe dal piacere... ho perso la cognizione del tempo e sento il campanello suonare, cazzo era arrivata la pizza, mi tolgo il shampoo della figa e mi metto l'accappatoio velocemente senza asciugarmi, avevo i cappelli che gocciolavano, apro la porta giù e mentre il ragazzo delle pizze sale le scale io preparo i soldi per pagarlo, apro la porta e aspetto che arrivi, eccoli li, era bellissimo, alto, spalle larghe, occhi verdi... ma soprattutto aveva delle mani enormi... mi sento bagnare la figa... ahhh cazzo non ero venuta in doccia... lui sorride mentre mi guarda e mi allunga la pizza, faccio il movimento per prenderla e appoggiarla sul tavolo ma nel mentre il mio accappatoio si apre, mi ero scordata che non avevo il laccio in quell'accappatoio, arrossisco e sorrido imbarazzata, lo guardo dritto negli occhi senza ancora aver chiuso l'accappatoio e gli chiedo "Spero non ti dispiaccia...?" Lui fa un passo in avanti e si avvicina a me, "Se desidera glie lo appoggio io la pizza sul tavolo?" Gli rispondo "Prego entra pure..." Mentre lui entra io chiudo la porta, lui appoggia la pizza ed io prendo i soldi, lui mi dice "Quelli me li dai dopo." Gli chiedo "Dopo?" Si avvicina ancora a me e con veloce ferocità infila la sua mano dentro l'accappatoio e mi tira verso di se, mi sposta i capelli bagnati dalle spalle e mi tira giù la spalla dell'accappatoio... sentivo la sua mano scivolare nella mia spalla mentre l'altra mi teneva ben afferrata dai fianchi... ero eccitata e allo stesso tempo terrorizzata, non avevo mai tradito il mio uomo ma in quel periodo mi sentivo cosi indesiderata che per un' attimo ho pensato che non gli sarebbe nemmeno dispiaciuto, quasi come togliersi un peso di dovermi scopare... chiudo gli occhi mentre il ragazzo delle consegne si avvicina al mio collo con le sue labbra carnose mi inizia a baciarmi e sento la mia figa pulsare dalla voglia... Mi si chiude la vena e non esito più. Gli apro i pantaloni e scopro quanto desiderio provava, era cosi duro e virile, lo prendo in mano e sento le sue vene gonfie, ahhh si cazzo che voglia, lo tenevo in mano masturbandoglielo e non riuscivo a chiudere la mano per il suo diametro perfettamente enorme!!! Lui mi spinge verso il divano e mi gira di spalla verso di lui facendomi chinare in avanti, pensavo mi penetrassi ma mi sbagliavo, lui si mette in ginocchio e mi apre le gambe per bene, inizia a leccarmi il buco del culo infilandoci dentro due dita nella figa contemporaneamente, cazzo quanto godevo... stavo per venire visto che era da un po' che mi stavo toccando, lui però rallenta e dalle due dita passa a tre... poi 4... porca puttana aveva una mano enorme, la sentivo tutta, stavo sudando e le mie gambe tremavano... ecco che arriva il 5 dito, chiude il pugno e me lo spinge con violenza dentro facendomi alzare in punta dai piedi!!! Mi penetra sempre più in fondo, ancora e ancora... Continua a leccarmi il culo intanto e con l'altra mano mi tira una sculacciata fortissima, avevo paura di avere il segno ma in quel momento mi interessava soltanto godere, mi penetra anche il culo, cazzo quanto era bravo, oppure ero troppo vogliosa io e in astinenza, non lo so ma stavo godendo come una porca...!!! Dopo un po' mi sfila il pugno della figa e si mette il preservativo... ahhh si non resistivo più! Si alza in piedi e mi tira per i capelli, mi bacia nuovamente il collo e mi spinge sopra il divano, mi metto a pecora, lui mi spinge la faccia contro il divano, mi apre le gambe ed ecco che mi penetra con tutto il suo cazzo in un colpo solo! Urlo dal piacere, lui mi tiene stretta dai fianchi e inizia a fottermi, sempre più forte, sempre più veloce...! Io urlavo sempre di più, stavo per venire quando sento la porta aprirsi... era il mio compagno. Cazzo era tornato a casa prima...! Lui entra e si mette li fermo davanti a noi vicino al tavolo con le braccia incrociate senza dire nulla, il ragazzo si ferma e mi guarda come per chiedermi "E adesso???". Io guardo il mio compagno che mi fa il ceno con la mano come per dirmi "fai pure..." Allora ansimando dico al ragazzo della pizza "Ancora!!!" Lui riprende a scoparmi, io abbasso la testa nuovamente e chiudo gli occhi, ansimavo, urlavo, mi tremavano le gambe... sentivo ogni sua venatura scivolare dentro di me e con la punta mi toccava l'utero!!! Ahhhh siii cazzo stavo per venire, stringo i pugni e urlo, lui me lo sbatte con più forza ed io lo stringo dentro la mia figa! Ecco che raggiungo l'orgasmo, poi lui mi sfila da dentro la figa il cazzo, con violenza mi gira e mi mette a sedere, mi prende dai capelli e mi porta con la bocca al suo cazzo, apro la bocca e lui mi sborra in faccia, in bocca... era cosi dolce e caldo che quando sento il suo sapore me lo prendo in bocca per succhiarglielo fino all'ultima goccia... ahhh si è stata una scopata fantastica... lui si riveste e se ne va senza prendere i soldi per la pizza, ed io ahhh io ero soddisfatta, mi alzo e vado verso il mio compagno con la faccia tutta sborrata, gli sorrido e gli dico "Ora puoi continuare a fare quello che hai fatto nelle ultime settimane, non devi più preoccuparti di soddisfarmi..." Poi torno in doccia... e lui torna a uscire... molto probabilmente per scoparsi qualcuna... ma ormai non mi importava più nulla...

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!